Cure per endometriosi

L’endometriosi è come l’erba del prato: ricresce dopo che il tosaerba è passato. Farmaci e chirurgia possono domarla, ma non estirparla: le cure per endometriosi curano i sintomi, non la malattia. Finché non si capiranno le vere cause dell’endometriosi, non si cattureranno le sue radici.

molte cure per molte cause

l’endometriosi non si cura. i suoi sintomi sì

Partiamo da questo presupposto: l’endometriosi non è curabile. Esistono cure per l’endometriosi, ma queste si limitano a domare i suoi sintomi. Non riescono a debellare la malattia in maniera definitiva, cioè a guarirla. Dall’endometriosi non si guarisce con le cure ad oggi disponibili. Tocca prenderla come una malattia cronica, e imparare a conviverci nel miglior modo possibile. Se ci si cura, si riprende il controllo del corpo: l’endometriosi smette di essere un handicap e un pensiero fisso, e si trasforma per magia in uno spiacevole disturbo.

manca la cura perché manca la causa

Se dopo anni e anni (100) la ricerca scientifica non ha ancora trovato una cura per l’endometriosi, è perché non ha ancora capito cosa esattamente curare. Perché viene l’endometriosi, per quale meccanismo? Che cosa la provoca? Non si sa. Se una causa appare plausibile, non è però l’unica. Sembrano molte le cause all’origine dell’endometriosi, un fenomeno straordinariamente complesso: troppo, per essere riconducibile a un solo fattore. Cause ginecologiche, genetiche, ormonali, immunitarie, intestinali, psicologiche: sono le presunte colpevoli dell’endometriosi. Presunte, perché mancano le prove. Ma per verificarsi nello stesso momento, per convergere tutte assieme e accendere la malattia: cos’è che scatta nell’organismo? Qual è LA causa? Buio.

se manca la causa si cura il sintomo

Se non si può risalire alla causa a monte, non resta che curare il sintomo a valle. Trattare il danno significa comunque molto: è spegnere il dolore, preservare l’anatomia pelvica, non negarsi la possibilità di un figlio.

cure per endometriosi

Le cure per endometriosi, ognuna necessaria a suo modo, sono:

  1. farmaci
  2. intervento chirurgico
  3. medicina alternativa
  4. dieta
  5. sport
  6. non esporsi a sostanze chimiche interferenti

curare l'endometriosi in 6 mosse

cure per endometriosi: perché i farmaci?

I farmaci per endometriosi, tranne i comuni FANS (antidolorifici antinfiammatori), sono ormoni sintetici che si sostituiscono alle naturali funzioni dell’organismo per regolare i livelli ormonali. Alleviano efficacemente il dolore dell’endometriosi e arrestano il progredire della malattia. La nota dolente sono gli effetti collaterali, in certi casi peggiori dei sintomi.

perché l’intervento chirurgico?

L’intervento chirurgico rimuove le lesioni dell’endometriosi. Ripristina l’anatomia pelvica, che può essere distorta dalle aderenze, cicatrici e cisti della malattia. Allevia efficacemente il dolore dell’endometriosi e aumenta la possibilità di un concepimento spontaneo per donne che desiderano un figlio.

perché la medicina alternativa?

La medicina alternativa offre molte soluzioni anti-endometriosi: da massaggi e stimolazioni per alleviare il dolore ai rimedi omeopatici, passando per piante e oli essenziali dalle mille proprietà.

Le tecniche di meditazione e relax servono per riportare a condizioni di normalità una mente e un corpo sotto stress. Gli ormoni dello stress favoriscono la crescita dell’endometriosi.

perché la dieta?

La dieta gioca un ruolo fondamentale per aiutare il corpo a contrastare l’endometriosi. Infatti, può ridurre gli estrogeni e l’infiammazione che nutrono la malattia.

perché lo sport?

Lo sport, come la dieta, riduce gli estrogeni e l’infiammazione che nutrono l’endometriosi.

perché non esporsi a perturbatori endocrini?

É meglio non esporsi a certe sostanze chimiche che la convenzione di Stoccolma del 2001 e la Endocrine Society hanno dichiarato perturbatori endocrini per l’endometriosi. In questo modo si eviterà di peggiorare un quadro ormonale e immunitario già compromesso dalla malattia.